Quello che amo della musica è la capacità di quelle note di trasportarti lontano, pur non muovendo un solo passo. Nonché la magia di quelle parole, di quelle frasi, che fanno navigare la mia immaginazione verso interpretazioni che le rendono scritte su misura per me, quasi come se alla mia stessa esperienza fossero ispirate. E senza neanche saperlo, quei cantanti e cantautori ti arrivano dentro al cuore più di quanto possano immaginare.

https://www.youtube.com/watch?v=a6qP2KYDEWM&ab_channel=EmisKillaOnVEVO


“La prigionia è aspettare tutto il giorno un buon motivo per un’ora d’aria dove l’aria è sporca”. Sono sicura che Emis Killa non avesse in mente le paranoie di una ragazza con disturbi alimentari mentre scriveva queste note, eppure nessuna frase è mai stata così tanto espressiva di quello che sto vivendo: mi sveglio ogni giorno con l ansia e l angoscia di dover stare a dieta, quando arriva il giorno libero non vedo l ora che arrivi la sera per mangiare finalmente quel cibo proibito; ma l aria che respiro è sporca, perché i sensi di colpa sono lì, pronti ad assalirmi subito dopo aver ingerito quel pasto.

Questa è la mia prigione. Sicuramente non quella che Emis Killa intendeva mentre scriveva quelle rime; eppure quelle parole che ha scritto sembrano essere le uniche in grado di spiegare davvero come sto.

https://www.youtube.com/watch?v=_7IOhpPLIIs&ab_channel=ChadiaRodriguezVEVO

Se ci sono quelle rime che mi ricordano la mia situazione e mi fanno sentire, in qualche modo, finalmente “compresa” fino in fondo, ci sono anche quelle canzoni che invece mi spronano ad amarmi per come sono, indipendentemente da quanto e come mangio, indipendentemente da quel peso su quella maledetta bilancia. Per questo devo ringraziare Chadia Rodriguez, che con la sua “Bella Così” mi ricorda che “c’è sempre qualcuno che MI aspetta ed ai suoi occhi SONO perfetta”, dandomi la speranza di capire, un giorno, quanto sono stata e tuttora sono stupida. Quanto è stupido contare le calorie, quanto è stupido odiarsi per il proprio aspetto, quanto è stupido dare rilievo ai commenti di chi nemmeno ci conosce.